[Passo a due] Io e te, come un romanzo

by - luglio 04, 2018


Il romanzo di cui vi parlo oggi mi è rimasto nel cuore. E' una di quelle storie che ti si appiccicano addosso senza staccarsi facilmente. Le parole rimangono impresse e le sensazioni faticano ad abbandonarti per giorni. Io e te come un romanzo di Cath Crowley è una di queste. Sarà perché parla di libri, sarà perché la prosa scorre che è un piacere, non saprei dirlo con certezza, ma lo rileggerei all'infinito. E io di solito non rileggo mai i libri! 
Ringrazio come sempre la casa editrice DeAgostini per la copia e vi lascio alla recensione.

      IO E TE COME UN ROMANZO
    di Cath Crowley   
    
      CASA EDITRICE: DeAgostini
      GENERE: Romantico (Young Adult)
      COLLANA: DeA Planeta Libri
      SERIE: -
      PAGINE: 352
      FORMATO: Cartonato con sovraccoperta
      PREZZO: 14,90 euro
      DATA D'USCITA: 19.09.2017
      LINK D'ACQUISTO AMAZON: QUI


TRAMA: CI SONO FERITE CHE NON SI RIMARGINANO, GIORNI CHE NON SI DIMENTICANO. COME QUELLO IN CUI IL CUORE DI RACHEL SI E' SPEZZATO PER LA PRIMA VOLTA. E' UNA NOTTE D'ESTATE, E LEI STA PER TRASFERIRSI DALL'ALTRA PARTE DEL PAESE. NELLE ORE CHE RESTANO PRIMA DELLA PARTENZA VUOLE DIRE ADDIO A TUTTO CIO' CHE STA LASCIANDO: LA SCUOLA, GLI AMICI E, PIU' DI OGNI COSA, HENRY JONES, IL RAGAZZO CHE CONOSCE DA SEMPRE, CON CUI HA CONDIVISO LE LETTURE, I SOGNI, LE PAURE E LE PASSIONI. COSI', RACHEL ENTRA FURTIVAMENTE NELLA LIBRERIA GESTITA DAI JONES E INFILA UNA LETTERA TRA LE PAGINE DEL LIBRO PREFERITO DI HENRY. UNA LETTERA IN CUI GLI CONFESSA IL SUO AMORE, UN MESSAGGIO IN BOTTIGLIA LANCIATO IN UN OCEANO DI PAROLE, A CUI LUI NON RISPONDERA' MAI. SONO PASSATI TRE ANNI, E QUEL GIORNO SEMBRA APPARTENERE A UN'ALTRA VITA PERCHE' RAHCEL, NEL FRATTEMPO, HA PERSO IL FRATELLO; E LEI NON E' CHE L'OMBRA DI QUEL CHE ERA. IL DOLORE LA SOFFOCA, E SEMBRA CHE L'UNICA VIA D'USCITA SIA TORNARE A CASA E RIAVVICINARSI ALLE COSE CHE AMA DI PIU': LA LIBRERIA E HENRY. I DUE INZIANO A LAVORARE FIANCO A FIANCO, CIRCONDATI DAI LIBRI, CONFORTATI DALLE VOCI SENZA TEMPO DI SCRITTORI E POETI. E, MENTRE TRA GLI SCAFFALI IMPOLVERATI SI INTRECCIANO LE STORIE DI UN'INTERA CITTA', HENRY E RACHEL SI RITROVANO. PERCHE' NON C'E' POSTO MIGLIORE DELLE PAGINE DI UN LIBRO PER RITROVARSI.


Ormai i romanzi rosa che mi facevano storcere il naso, dalle narrazioni scontate e fin troppo melense, sono un lontano ricordo. Ultimamente mi sono ricreduta e devo ringraziare titoli dai contenuti di spessore e parchi di stereotipi. Entra di diritto nel novero Io e te come un romanzo della scrittrice Cath Crowley.

Premessa doverosa è che certamente verserete delle lacrime prima del termine del romanzo. Ma fidatevi, le vale tutte.
Già dalla trama si intuisce che il fil rouge che guida e lega gli eventi è la perdita. Un'assenza che non lascia sconti e semina un profondo vuoto attorno a chi la subisce. Parlo della protagonista, Rachel, che già dalla quarta di copertina la sappiamo in lutto per l'accidentale morte del fratello minore Sam.
Una sera di tre anni prima dell'inizio del racconto la ragazza si trasferisce in una nuova città, lontano dal suo migliore amico Henry Jones, figlio del proprietario di una libreria dell'usato. Proprio quella sera gli confessa i suoi sentimenti nascondendo una lettera all'interno di uno dei suoi libri preferiti. Lettera che lui non leggerà mai (non vi svelo il perché...).
Fatto sta che i due non si parlano da quel momento, entrambi feriti da una risposta mai ottenuta. Gli anni passano e il presente per Rachel sembra non avere più senso a causa della morte di Sam, di cui nessuno dei suoi vecchi amici è a conoscenza. 
E' da qui che il romanzo della Crowley inizia e segue la vita dei due ragazzi grazie a un'altalena di punti di vista.

Leggere questo romanzo è come ballare un lento, scoprire il primo amore o nuotare nell'oceano in un giorno di pioggia. Cath Crowly è magica.
Krystal Sutherland

Sì, concordo: leggere questo romanzo è come ballare un lento. La narrazione è scorrevole, mai sopra le righe, il tocco della Crowley è estremamente delicato.
I ballerini sono pieni di difetti e questo li rende veri al cento per cento.
Da un lato c'è Rachel: ora l'opposto di come Henry la ricorda, sia fisicamente, sia caratterialmente. Sembra aver fatto terra bruciata attorno a sé, è scontrosa e irascibile, senza che il ragazzo possa comprenderne il motivo.
Dall'altro lato invece, Henry. Dolce, appassionato di lettura e dipendente dalla ragazza con cui sta da tutta la vita, ma con cui si lascia di continuo. Inguaribile romantico e follemente innamorato del concetto di amore, è sempre con un libro in mano.   
                                 
Se da una parte viviamo la storia d'amore, dall'altro tocchiamo con mano il dramma di Rachel, da cui è impossibile scappare.  
A far da cornice, la libreria dell'usato del padre di Henry, la Howling Books. Non è solo una libreria dell'usato: racchiude la biblioteca delle lettere, un luogo dove chiunque può scambiarsi messaggi attraverso i libri, che diventano veicolo di parole non dette ad alta voce. 
L'autrice regala al lettore un romanzo che commuove dall'inizio alla fine e che lascia il segno.
L'ho letto in una giornata perché è stato impossibile staccarsi! Una lettura che consiglio sopratutto a chi è in cerca di uno Young Adult scritto bene e di qualità.     

  




Potrebbero anche interessarti

0 commenti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge N°62 del 07/03/2001. Rare immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Contenuti © Bookitipy