Duetto di recensioni

by - dicembre 28, 2017


Il Natale è passato fra pranzi e cene ricche, regali e tanta gioia. Ma non temete, il periodo natalizio non è ancora finito e, nonostante questa settimana io la debba passare al lavoro, la prossima la passerò a casa, possibilmente sotto le coperte a leggere uno dei libri che mi ha portato Babbo Natale. Qui sotto li trovate tutti:

Detto ciò, vi parlo di due romanzi che mi sono stati gentilmente inviati dalla Piemme, molto diversi fra loro, ma di cui vi parlo assieme. Fatemi sapere con un commento se uno dei due vi ispira o, se li avete già letti, che cosa ne pensate.

     SETTE GIORNI DI TE
    di Cecilia Vinesse
    
      CASA EDITRICE: Edizioni Piemme
      GENERE: Romance (Young Adult)
      COLLANA: -
      SERIE: -
      PAGINE: 264
      FORMATO: Cartonato con sovraccoperta
      PREZZO: 18,00 euro
      DATA D'USCITA: Settembre 2017
      LINK D'ACQUISTO AMAZON: QUI


TRAMA: SOPHIA HA PASSATO TUTTA LA VITA TRASLOCANDO DA UN PAESE ALL'ALTRO, DA UNA SCUOLA ALL'ALTRA, QUINDI DIRE ADDIO A TOKYO (LA SUA CASA NEGLI ULTIMI QUATTRO ANNI) DOVREBBE ESSERE FACILE. IN TEORIA. PERCHE' ALL'IMPROVVISO RICOMPARE JAMIE. UN TEMPO ERA IL SUO MIGLIORE AMICO, MA AL SUO RITORNO FA RIAFFIORARE SENTIMENTI CHE SOPHIA AVEVA DIMENTICATO. DI COLPO, IL CONCETTO STESSO DI ORE E MINUTI DIVENTA IRRILEVANTE. SE SETTE GIORNI SONO TUTTO IL TEMPO CHE LE RIMANE, ALLORA SOPHIA FARA' IN MODO CHE OGNI SINGOLO ISTANTE CONTI


Il primo dei due romanzi è un romance. Sophia è pronta ad affrontare l'ennesimo trasloco e a lasciare Tokyo, dove ha passato gli ultimi quattro anni della sua vita. Questa volta si sente pronta, preparata a dire addio ai suoi amici e alla città. Peccato che torna Jamie, il suo vecchio migliore amico, poco prima della partenza. Jamie che arrossisce, dolce e vero. L'amicizia sembra essersi trasformata in qualcosa di più e aver creato un sentimento forte che Sophia non si aspetta. Sarebbe una splendida scoperta se lei non dovesse partire dopo soli sette giorni.
Il romanzo della Vinesse ha alcuni aspetti positivi, ma altri negativi. Certamente le pagine sono ricche di descrizioni di Tokyo, di una città talmente lontana da noi che è sempre bello leggerne. L'autrice ci offre un pizzico di oriente che lascia meraviglia e curiosità.
Però secondo me il punto debole del volume è la sua struttura. Un inizio un po' fiacco che poco invoglia il lettore a scoprire la storia, un countdown che prende poco e che a tratti stanca.
I presupposti per un'ottima narrazione c'erano tutti. L'idea è originale e il finale lascia delle porte aperte che sarebbe bello poter affrontare in futuro. Tuttavia non è uno di quegli inizi che si direbbe con il botto.      



THE STONE. LA SETTIMA PIETRA
di Guido Sgardoli   

CASA EDITRICE: Edizioni Piemme
GENERE: Thriller (Young Adult)
COLLANA: Il Battello a vapore
SERIE: -
PAGINE: 552
FORMATO: Cartonato con sovraccoperta
PREZZO: 18,00 euro
DATA D'USCITA: Settembre 2017
LINK D'ACQUISTO AMAZON: QUI

TRAMA: A LEVERMOIR, UNA PICCOLA ISOLA AL LARGO DELLA COSTA IRLANDESE, TUTTI SI CONOSCONO E LA VITA SEMBRA SCORRERE UGUALE A SE STESSA DA SEMPRE. LIAM ABITA CON UN PADRE ASSENTE, HA PERSO DA POCO LA MADRE E STA CERCANDO DI RIMETTERE INSIEME I PEZZI DELLA PROPRIA VITA. MA IL MISTERIOSO SUICIDIO DEL VECCHIO FARISTA DA' L'AVVIO A UNA SERIE DI MACABRI EPISODI CHE TRASFORMERANNO PROFONDAMENTE L'ISOLA. SOTTO IL FARO A CUI SI E' IMPICCATO IL SIGNOR CORRY, LIAM TROVA UNA PIETRA CON DELLE STRANE INCISIONI, SIMILE A QUELLA CHE LA MADRE AVEVA NASCOSTO NELLA SERRA. QUANDO SCOPRE CHE LE DUE PIETRE, SE ACCOSTATE, DIVENTANO UNA COSA SOLA, CONDIVIDE LO STUPORE CON I SUOI AMICI DI SEMPRE, MIDRIUS E DOTTY. NEL FRATTEMPO FATTI TRAGICI SI SUSSEGUONO SENZA TREGUA: MORTI SOSPETTE,INCENDI, SPARIZIONI, INCIDENTI STRADALI, E IN OGNI OCCASIONE FA LA SUA COMPARSA UN FRAMMENTO DI QUELLA PIETRA CHE SEMBRA ESERCITARE UN OSCURO POTERE SULLA MENTE DELLE PERSONE. E LIAM SI CHIEDE QUALE SIA IL SUO RUOLO IN QUESTO DISEGNO DEL DESTINO.



Il secondo volume rientra decisamente nelle mie corde. Un mistero da risolvere e un gruppo di ragazzini che indagano. Il vecchio guardiano del faro di Levermoir si è suicidato, evento che dà vita a una serie di situazioni a dir poco strane. Tanto per cominciare, Liam, da poco diventato orfano di madre, scopre una pietra accanto al corpo del vecchio farista molto simile a quella ritrovata nei pressi del corpo della madre, morta a causa di un incidente stradale. Da questo momento il giovane e i suoi amici decidono di indagare, non solo sulle pietre e la loro provenienza, ma anche su quanto sta accadendo a Levermoir. Si susseguono infatti misteriosi incidenti e sparizioni.
Guido Sgardoli è stato capace di dare vita a un romanzo per ragazzi (adatto anche a lettori più navigati) scritto bene, ricco di colpi di scena e di meraviglia. Un romanzo pieno di suspance, talvolta ironico e dalle tinte gotiche. Ho apprezzato ogni risvolto narrativo e la capacità dell'autore di creare una storia che tenga il fiato sospeso fino all'ultima riga. 












Potrebbero anche interessarti

0 commenti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge N°62 del 07/03/2001. Rare immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Contenuti © Bookitipy